PRIMO CIRCOLO DIDATTICO "DE AMICIS"
V.le dei Platani 93017 San Cataldo (CL)
Tel e Fax 0934571232
clee02400v@istruzione.it
clee02400v@pec.istruzione.it
CU Fattura Elettronica: UF9MX2

Continuità Educativo e Orizzontale

PROGETTO PER LA
CONTINUITA’ EDUCATIVO-DIDATTICA
VERTICALE E ORIZZONTALE

 

Scuola, famiglia, società… sono necessariamente chiamate ad accendere un circuito formativo integrato, in cui l’azione dell’una irrobustisca e non danneggi, smentendola, quella dell’altra. (Calidoni P. e M., 1995)

“ La continuità educativa nasce dall’esigenza di garantire il diritto dell’alunno a un percorso formativo organico e completo, che mira a promuovere , uno sviluppo articolato e multidimensionale del soggetto… “ (D.M. 04/03/1991).

“ … E’ importante valorizzare simbolicamente i momenti di passaggio che segnano le tappe principali di apprendimento e di crescita di ogni studente. “ ( Indicazioni per il curricolo, Settembre 2007 )

PREMESSA
La continuità del processo educativo è una condizione essenziale per assicurare e garantire agli alunni il positivo conseguimento delle finalità dell’istruzione.
La necessità del raccordo e della continuità del percorso formativo della scuola si coniuga con il dovere di un’accoglienza continua e costante, vale a dire di una quotidiana elaborazione di tutto quello che il bambino possiede, manifesta, richiede, sogna e desidera.
Progettare e attuare percorsi che favoriscono la “transizione“ significa per la nostra scuola organizzare, curare e tenere sotto controllo questo delicato momento, carico di emozioni ed aspettative, creando situazioni, atteggiamenti e un clima adatto ad accogliere alunni e genitori. E’ indispensabile che l’esperienza formativa si realizzi in una forma di continuità, dove la famiglia e la scuola condividano le proprie posizioni educative, ponendo al centro della loro attenzione il bambino.
Il nostro progetto formativo non può trascurare pertanto la continuità, intesa come capacità di valorizzare le competenze già acquisite dall’alunno nel rispetto dell’azione educativa di ciascuna scuola, pur nella diversità di ruoli e funzioni.

FINALITA’ GENERALI
Il progetto, in conformità con la legislazione vigente, si propone di:

• Elaborare piani di intervento al fine di promuovere adeguatamente la continuità educativa e didattica;
• Garantire la continuità del processo educativo fra scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado da intendersi come percorso formativo integrale e unitario seppur differenziato sotto l’aspetto dei contenuti.
• Realizzare un clima culturale, relazionale ed istituzionale che consenta a tutti di partecipare ed essere protagonisti, favorendo una graduale conoscenza del “nuovo“, per agevolare il passaggio dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria, fino alla scuola secondaria di primo grado.
• Rispondere all’esigenza prioritaria di integrazione e prevenzione del disagio, poiché l’alunno che vive serenamente la realtà scolastica ha i presupposti per consolidare l’autostima, utilizzare nuove forme di comunicazione, raggiungere il successo personale e scolastico.

OBIETTIVI

• Instaurare un dialogo permanente tra i vari ordini della scuola per un reale coordinamento orizzontale e verticale.
• Promuovere attività che favoriscano la continuità educativa scuola-famiglia.
• Potenziare la voglia di “crescere“, cambiare e diventare sempre più autonomi.
• Salvaguardare la crescita formativa e il bagaglio di conoscenze che ogni bambino porta in sé.
• Favorire il passaggio da una struttura all’altra eliminando sentimenti di insicurezza e disagio per il nuovo.

ATTIVITA’
Al fine di rispondere ai bisogni del bambino è necessario che tra i docenti dei diversi ordini di scuola si affermi e si consolidi una vera e propria “cultura “ della continuità. Un’attitudine a considerare la propria azione docente all’interno di un percorso evolutivo che vede come protagonista l’alunno e che di conseguenza prevede sempre un collegamento tra un “prima e un dopo“ attraverso la pratica di attività comuni e collegiali.


 

 

 

SCUOLA DELL’INFANZIA – SCUOLA PRIMARIA


Incontro tra docenti dei due ordini di scuola (ex sezioni anni cinque e classi prime) per:


• analizzare l’organizzazione curriculare al fine di individuare possibili elementi di continuità didattica;
• individuare i livelli di competenze e delle conoscenze degli alunni, le modalità di apprendimento, gli aspetti relazionali;
• raccogliere informazioni sugli alunni che presentano disagi (difficoltà d’apprendimento, relazionali, familiari…).

o Programmazione e realizzazione di progetti in collaborazione che favoriscono l’incontro degli alunni delle classi-ponte e non solo (ORTOBENESSERE).

o Incontro tra i docenti dei due ordini di scuola (sezioni anni cinque e classi prime) per programmare le attività che faranno da sfondo alle visite dei bambini della scuola dell’infanzia a quella primaria.

o Visite alla scuola primaria dei bambini della scuola dell’infanzia (sezioni anni cinque) per conoscere la nuova realtà scolastica e gli insegnanti con predisposizione di attività educativo - espressive comuni di tipo laboratoriale.

o Organizzazione di un OPEN DAY, per consentire ai genitori interessati di visitare i plessi di scuola primaria. Durante la visita i genitori potranno personalmente rendersi conto degli spazi, delle strutture e dell’organizzazione didattica che caratterizza la nostra scuola relativamente ai metodi, ai contenuti e ai vari servizi di supporto psico-pedagogico.

o Incontro tra i docenti dei due ordini di scuola ( sezioni anni cinque e classi quinte ) per programmare l’accoglienza dei futuri alunni della scuola primaria (A.S. 2010/2011) in un ambiente che sappia accogliere il loro “ prima ” per costruire il “ dopo “.
 

SCUOLA PRIMARIA – SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

o Creare occasioni d’incontro tra i docenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado per confrontarsi e approfondire temi e problemi proprio a partire dalla riflessione comune su quanto nella scuola si realizza a livello formativo e didattico.

o Incontro tra i docenti dei due ordini di scuola per concordare un sistema comune di verifica e valutazione delle strategie di insegnamento in relazione al raggiungimento delle abilità previste.

o Programmare e realizzare progetti in partnership che favoriscono l’incontro fra gli alunni delle classi-ponte e non solo. ( progetto legalità, progetto musica…)

o Predisposizione durante l’anno scolastico di attività in comune.
o Disponibilità a partecipare alle iniziative proposte dalle scuole secondarie di primo grado del territorio.

o Incontri tra i docenti dei due ordini di scuola per :
• individuare i livelli di acquisizione delle competenze e delle conoscenze degli alunni, le modalità di apprendimento, gli aspetti relazionali;
• raccogliere informazioni sugli alunni che presentano disagi (difficoltà di apprendi-mento, relazionali, familiari…).



DURATA
Il progetto si articolerà nell’arco di tutto l’anno scolastico.

ORGANIZZAZIONE
Il progetto è rivolto a tutti i bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e a tutti gli alunni delle classi prime e quinte della scuola primaria del nostro circolo.
Risultano così coinvolti i docenti impegnati nelle suddette classi nonché i docenti della scuola secondaria di primo grado.
Saranno coinvolti i docenti assegnatari delle funzioni strumentali, i docenti referenti di altri progetti, il personale di segreteria, i collaboratori scolastici, i genitori ed esperti esterni disponibili alla collaborazione.

VOCI DI SPESA

• Mezzo di trasporto per lo spostamento degli alunni dai plessi della scuola dell’infanzia ai plessi di scuola primaria.
• Realizzazione e stampa di brochure e manifesti informativi pro-iscrizione.

DOCUMENTAZIONE
Per definire la “memoria storica” che si va costruendo nella nostra scuola, è indispensabi-le una sistematica documentazione dei percorsi.
In tal senso è indispensabile catalogare e archiviare tutti i documenti inerenti le scelte intraprese, la progettazione, il materiale prodotto per sollecitare la riflessione pedagogica, ri-lanciare ed estendere i progetti, socializzare l’esperienza.

 

MAPPA DEL PROGETTO


Scarica la mappa del progetto (WORD 36 KB)

Torna Stampa i dati
 

htnl5CSS Valido!

COOKIE POLICY
Copyright 2010 by Direzione Didattica Primo Circolo De Amicis San Cataldo
V.le dei Platani - 93017 San Cataldo (CL)
Tel e Fax 0934571232 e.mail info@primocircolosancataldo.it
Powered By TechMA with OPENVentiquattro® Soluzione Scuola